/ Finanza-Cultura / THE PENIS WALL E SPREADYOURSELF, DUE MODI “ALTERNATIVI” PER OSSERVARE I MERCATI

THE PENIS WALL E SPREADYOURSELF, DUE MODI “ALTERNATIVI” PER OSSERVARE I MERCATI

Vincenzo Quarta on 19/06/2014 - 17:59 in Finanza-Cultura

Il trading, la borsa e i mercati, come la vita, a volte è meglio prenderli con un po’ di ironia. E’ quello che devono aver pensato gli ideatori di questi due progetti: The Penis Wall e SpreadYourSelf. Il primo è opera di Peiqi Su, studente della Tisch School of the Arts dell’Università di New York, che ha stampato 81 peni in 3D ognuno collegato a 6 servo motori e li ha appesi a una parete mobile. Risultato: il muro di peni interagisce con la musica, con i movimenti del pubblico e, grazie ad un sensore ultrasonico, può essere programmato per visualizzare dati come l’andamento dei mercati finanziari. Il secondo, invece, è un progetto italiano ideato da Luca Acito e realizzato dallo Studio Antani: consiste in un pene artificiale, comandato da un microcontroller, in grado di riprodurre le oscillazioni dello spread, di un titolo azionario, del debito pubblcio, e di qualsiasi altro dato, anche il più complesso. http://spreadthisandthat.tumblr.com/

0 POST COMMENT

Send Us A Message Here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.